S.S. 155 Maddalena, 110 - Alatri (FR)

L’importanza dei backlink per la SEO

L'importanza dei backlink per la SEO

Chiunque si trovi a gestire un blog, sito web, o ecommerce ha da tempo compreso l’importanza e la complessità della SEO. Gran parte del traffico in arrivo sulle pagine web deriva da ricerche sui motori di ricerca – e in particolare Google – ma la SEO è molto di più che il semplice utilizzo di parole chiave in grassetto.

La SEO, infatti, si compone di molti elementi, e uno di questi è costituito dai backlink. In questo articolo, scopriamo di cosa si tratta e ne esaminiamo l’importanza.

Cosa sono i backlink?

Tutti sanno cosa sono i link: dei collegamenti a pagine web che avvengono cliccando su un elemento, che solitamente non è altro che una parola all’interno di un testo. 

I backlink sono i link che – dall’esterno della tua pagina web – puntano alla tua pagine web. Google utilizza questo parametro per comprendere l’autorità di una pagina: maggiori sono i backlink, maggiori sono le probabilità che quella pagina web finisca tra le prime posizioni della SERP, la pagina dei risultati dei motori di ricerca.

Backlink e SEO

Come sfruttare l’elemento dei backlink per migliorare la SEO? Cercare di creare link più numerosi possibile verso le pagine web non è una strategia efficace. Una strategia di backlink efficace, tenendo conto di come funzionano gli algoritmi di ricerca, tiene conto dei seguenti elementi:

  • link esterni o interni: i backlink possono provenire da pagine web diverse ma dello stesso sito (interni) o da siti esterni (esterni). I motori di ricerca danno più importanza ai backlink esterni: la popolairtà e l’autorità di una pagina è quindi legata al numero di altre pagine e contenuti web che la citano.
  • anchor text: il testo di ancoraggio è la parola che diventa l’elemento che, una volta cliccato, dirotta la navigazione verso la destinazione del link. L’anchor text dovrebbe essere costituito da una keyword rilevante.
  • autorevolezza della risorsa: gli algoritmi dei motori di ricerca non valutano solo il numero dei backlink esterni, ma anche l’autorevolezza ella pagina dalla quale derivano i link.
  • età dei link: gli algoritmi dei motori di ricerca valutano anche l’età dei backlink. In generale, un valore maggiore viene conferito ai link che esistono da più tempo.
  • numero di link per ogni pagina: un altro elemento preso in considerazione, è il numero dei link che da una stessa pagina puntano ad altre risorse. Se una pagina contiene tantissimi link, questi persono di valore. Al contrario, sono ritenuti più importanti pochi link, ancorati a keyword significative, che puntano a risorse rilevanti.
  • qualità delle risorse di destinazione: come abbiamo appena accennato, anche la qualità e l’autorevolezza delle risorse di destinazione – quelle verso le quali puntano i link – viene presa in considerazione. Nel caso dei backlink, la pagina di destinazione è il tuo contenuto, e questo rimanda a quella che potremmo definire la regola numero 1 della SEO: la qualità dei contenuti è il parametro più importante.

Conclusioni

Quando si imposta una strategia SEO, è importante tenere ben presente tutti gli elementi che compongono l’ottimizzazione per i motori di ricerca. Non bisogna sottovalutare la complessità di ciascun aspetto, ma la raccomandazione più importante resta quella di concentrarsi sulla qualità dei contenuti: non esiste strategia SEO che possa compensare per una scarsa qualità.

Lascia un commento

Privacy Preferences
When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in form of cookies. Here you can change your privacy preferences. Please note that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we offer.